Whatsapp Business in Italia, come funziona?

Nella giornata odierna l’app di messaggistica più utilizzata, ovvero Whatsapp Messenger, ha rilasciato la versione “Business” anche in Italia. Scaricabile da Google Play. In realtà era possibile scaricarla in anteprima manualmente nei giorni scorsi cercando il file APK su Google oppure con uno dei pochi dispositivi di alta fascia compatibili.

Quella vecchia volpe di Mark Zuckerberg ha acquistato Whatsapp per una modesta somma di 19 miliardi di dollari scommettendo sul fatto che sarebbe stato uno degli strumenti principali utilizzati, non solo dai privati, ma anche dalle imprese per comunicare con i clienti.

Ma quali sono le caratteristiche che la differenziano dalla “versione normale” di Whatsapp? Come funziona? Partiamo dalla verifica del numero di telefono. Sarà infatti impossibile utilizzare lo stesso numero di telefono sia in Messenger che in Business e questa sarà la prima avvertenza del sistema. Ma niente paura, tutto il contenuto della versione utente di Whatsapp sarà ripristinata completamente. (ovviamente se avete impostato un Backup)

Ogni numero di telefono sarà associato quindi ad un’attività commerciale ed il nome di tale attività non potrà essere modificato in futuro. All’interno del profilo dell’attività sarà possibile inserire la descrizione dell’attività, l’indirizzo fisico, l’email, il sito web e gli orari di apertura.

Oltre alle statistiche inerenti ai messaggi, sarà possibile impostare delle risposte automatiche ai clienti: messaggi di benvenuto e risposte rapide.

Una volta fatto il primo accesso e terminata la procedura i contatti di Whatsapp si accorgeranno della presenza di un’attività nei contatti per segnalato con una spunta bianca e fondo verde. Ma da tener presente che la procedura della verifica dell’account non sarà immediata. Più info su questa paginahttps://faq.whatsapp.com/general/26000089?lang=it

Dino Serpe
Dino Serpe
“L'uomo che sposta le montagne comincia portando via i sassi più piccoli.”